Archivio di Aprile 2020

Pasqua 2020 durante il coronavirus (COVID-19)

domenica, 12 Aprile 2020

Carissime famiglie della Parrocchia B.V. del Carmine
saluto tutte e ciascuna, sperando che, nonostante le difficoltà del momento, stiate bene e stiate attraversando questo periodo con grande serenità e fiducia. Come sapete, le strette misure di contenimento della diffusione del Coronavirus non consentono di svolgere le normali attività della Parrocchia, e chiedono persino di celebrare la S. Messa a porte chiuse, senza fedeli. A causa della estrema facilità di trasmissione del virus, l’osservanza di queste disposizioni non è soltanto un atto di obbedienza alle leggi dello Stato, ma diventa un grande atto di carità verso il prossimo, un modo concreto di prenderci cura degli altri, evitando di metterne a rischio la salute o la stessa vita.

La Pasqua di quest’anno 2020 è del tutto anomala e sottotono. Niente Benedizione delle Palme, Giovedì Santo senza lavanda dei piedi o processione del Venerdì Santo, e per Pasqua “s’Incontru”.

Davvero questa non è una Pasqua come le altre!

Siamo tutti impegnati a fronteggiare la tragedia della pandemia virale.

Ma illuminati dalla luce della Pasqua vogliamo essere Testimoni del Cristo Risorto in questa terra di dolore, di tragedia, di epidemie, di guerre e povertà … Guardiamo avanti: Cristo è davvero Risorto ! La vita è davanti a noi.

L’annuncio gioioso della Pasqua è che Dio, in Cristo Gesù, è stato fedele al suo amore, ha avuto pietà dell’uomo, lo ha cercato, l’ha trovato e gli ha restituito il suo vero volto. Cristo è disceso fin negli abissi dei nostri inferni per farsi incontrare anche lì, così che nessun uomo possa disperare nell’incontro con l’Amore e nessuna condizione possa essere d’ostacolo alla rinascita.

Sento il dovere di rivolgere un pensiero grato a quanti collaborano a diverso titolo e nei modi più diversi all’attività della Caritas della Parrocchia, perché non venga meno in questo frangente la presenza della Chiesa che manifesta il suo volto di una madre che si prende cura con amore dei suoi figli e in particolar modo dei più poveri.

In attesa di poter nuovamente tornare in Parrocchia, per accostarci all’irrinunciabile incontro sacramentale col Signore Gesù, vi auguro una santa Pasqua invitandovi a leggere il Vangelo, alla recita del Rosario, seguire alla TV le celebrazioni religiose, i ragazzi su TV2000 ogni giorno alle ore 12,20 il Catechismo e sopratutto ad avere tanta pazienza e perseveranza che sarà abbondantemente ricompensata.

Affettuosamente uniti nel Signore e nel amore materno di Maria
don Paolo