Archivio di Aprile 2008

XLII Giornata Mond. d. Comunicazioni Sociali

lunedì, 28 Aprile 2008

4 maggio: 42a. Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali. Tema: “I Mezzi di comunicazione sociale al bivio fra protagonismo e servizio. Cercare la verità per condividerla”. Nel suo messaggio Papa Benedetto XVI invita gli operatori della comunicazione perché rispettino la verità dei fatti e della persona umana spesso offesa, dilacerata, ingannata.. Le degenerazioni si fanno ancor più pesanti, afferma il Pontefice, quando il guadagno e il potere fanno perdere di vista il servizio al bene comune. E’ sotto gli occhi di tutti il fatto che i progressi tecnologici hanno vinto il tempo e lo spazio, permettendo un tipo di comunicazione a distanza istantanea e diretta tra tutte le persone. Si pensi al cellulare e ad internet. Ma l’abbondanza di questo interscambio non sempre si traduce in costruzione e ricerda del di bene comune. Benedetto XVI ci invita a mettere in atto una sana attitudine critica che ci rende capaci di esercitare il legittimo diritto di vigilare-correggere-completare.

I Tre Calici dell’ Arcivescovo

domenica, 27 Aprile 2008

Nel settimanale diocesano di Cagliari “Il Portico” n° 17/2008, l’Arcivescovo mons. Giuseppe Mani manifesta il suo desiderio di voler affidare a Maria, per il centenario di N.S. di Bonaria, le preoccupazioni della Chiesa in Sardegna. Lei sa quali sono i problemi più gravi: i Calici da bere subito senza rinvio. 1° La famiglia. 2500 divorzi nel 2008 e 5000 separazioni. I figli sono preoccupati. 2° I giovani. Dopo la cresima spariscono. Assenteismo scolastico. 7 su 10 sono impreparati. Droga, pigrizia e le discoteche affollate. 3° Le vocazioni sacerdotali-religiose fortemente diminuite. Fiducia in Maria e impegno di tutti.

San Giovanni Rotondo

giovedì, 17 Aprile 2008

Il tribunale di Foggia ha respinto il ricorso contrario all’esumazione del corpo di Padre Pio. La decisione del giudice Gianfranco Placentino è stata accolta con soddisfazione dall’Arcivescovo di Manfredonia mons. Domenico D’Ambrosio. Intanto va avanti la ricognizione canonica del corpo di San Pio che sarà sottoposto a trattamenti conservativi. Le spoglie saranno deposte in una teca di cristallo ed esposte alla venerazione dei fedeli da 25 aprile prossimo (per noi festa della Madonna di Bonaria). Famiglia Cristiana ha preparato per l’occasione un DVD.

Benedetto XVI negli USA

domenica, 13 Aprile 2008

Dal 15 al 20 aprile il Papa sarà negli Stati Uniti d’America. Incontro con l’Episcopato, con Bush e l’Assemblea dell’ONU. Tema del suo viaggio apostolico: “Cristo nostra speranza”. Gesù Cristo è la speranza per gli uomini e le donne di ogni lingua, razza, cultura e condizione sociale. Questa speranza potrà realizzarsi, afferma il Santo Padre nel messaggio preparatorio, solo nell’obbedienza alla legge di Dio, che Cristo ha sintetizzato nella “regola d’oro” dell’amore scritta in ogni coscienza. Che la Vergine Maria accompagni e protegga il viaggio del Santo Padre!

In ricordo di Don Albino

giovedì, 10 Aprile 2008

Sono passati più di 30 anni da quando Don Albino Mancosu fondatore della parrocchia Beata Vergine del Carmine di Assemini all’età di quarantuno anni è ritornato alla casa del Padre. Da allora la parrocchia asseminese ha visto crescere enormemente i suoi parrocchiani e ha visto trasformare il suo territorio da agricolo a cittadino. Una cosa però non è cambiata: il ricordo e l’affetto per quel primo parroco originario di Samassi che ha saputo essere padre, figlio e fratello per tante persone, dedicando tutto se stesso senza riserve per realizzare il sogno di una parrocchia. Recentemente l’amministrazione comunale ha voluto concretizzare questo ricordo dedicando con una cerimonia la piccola scuola elementare di via carmine al compianto parroco. La scuola che ieri ha visto crescere tutti i bambini del rione oggi ospita a causa degli spazi ristretti solamente le classi fino alla terza elementare, immutato però rimane il suo clima familiare che lega bambini, insegnanti e genitori. “Don Albino – ricorda la nipote – era una persona molto disponibile che ci insegnava a stare con gli altri e a stare con la cultura. Oltre a essere un uomo religioso era una persona di estrema cultura. Ricordo che da piccola lo vedevo sempre impegnato in parrocchia nelle mostre di pittura, o con il cinema. L’aspetto culturale lo aiutava a rendere la religione un ponte di dialogo con tutti anche con i più lontani”. I bambini che allora entusiasti affollavano le stanze della piccola parrocchia oggi sono genitori che trasmettono ai propri figli il ricordo di un buon sacerdote di provincia.” Intitolare questo plesso scolastico – sottolinea il portavoce dei genitori del secondo circolo didattico della cittadina – a don Albino Mancosu è molto importante perché vuol dire sottolineare l’operato di una persona umile, capace, molto vicina ai giovani che aveva sempre un buon consiglio per tutti e che amava i suoi parrocchiani. Le prima associazioni di giovani vicine alla parrocchia come la Gioventù d’Azione Cattolica o gli Scout, fino ad allora assenti, sono state create grazie alla forte volontà di Don Albino. A distanza di tanti anni dobbiamo fare tesoro dei suoi insegnamenti e riportare i nostri bambini a quello spirito di solidarietà, di associazionismo che in una società sordomuta mancano per lasciare il posto a effimeri valori materiali. Ritorniamo agli insegnamenti di personaggi di grande spessore come don Albino Mancosu, riavvicinandoci sempre di più e ritrovando quel dialogo ormai perso”. La scuola elementare si aggiunge ora alla prima opera intitolata a don Albino, il teatro parrocchiale e il circolo, opere fortemente volute dal presule per venire incontro alle esigenze culturali e sociali della parrocchia.

M.V.

San Giovanni Rotondo

giovedì, 10 Aprile 2008

Domenica 2 marzo 2008 è avvenuta nella cripta del santuario s. Maria delle Grazie, alla presenza dell’Arcivescovo Mons. Domenico D’Ambrosio, al Ministro generale dei Cappuccini, Vescovi e autorità civili, nonchè dei parenti, l’esumazione di san Pio da Pietrelcina. Come risposta alcuni fedeli hanno denunciato l’Arcivescovo alla Magistratura e di conseguenza il presule è stato iscritto nel registro degli indagati della Procura della Repubblica di Foggia per violazione di sepolcro e vilipendio di cadavere.

Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni

domenica, 6 Aprile 2008

Si celebra il 13 aprile in tutto il mondo la giornata di preghiera per le Vocazioni, il cui tema quest’anno è “Le vocazioni al servizio della Chiesa-missione”. Benedetto XVI, nel messaggio diffuso per l’occasione, ricorda con affetto e riconoscenza l’opera dei sacerdoti e fidei donum, dei religiosi e delle religiose di vita contemplativa e attiva. Il Pontefice poi sottolinea che “quello delle vocazioni è il dono che la Chiesa invoca ogni giorno dallo Spirito Santo”

Di questo dono ne è stata privilegiata la famiglia Pinna: papà Salvatore e mamma Santina hanno donato alla Chiesa due figli: Luigi, missionario saveriano in Colombia e in questi giorni, Assunta, che ha fatto la professione religiosa nell’Istituto Ancelle delle S. Famiglia di Cagliari.

La vita del sacerdote e dei religiosi è l’avventura più interessante e più necessaria del mondo!